La SIRP "sulla notizia"

Elezioni SIRP

Elezioni del CD SIRP 2021!

VOTA online! Clicca qui


Cosa puoi fare per la ricerca pediatrica

Dona il tuo 5x1000 alla SIRP onlus per la ricerca pediatrica

Grazie al tuo 5 per mille perseguiremo finalità di solidarietà sociale nei confronti dell'infanzia e dell'adolescenza
Codice Fiscale: 95095210639


News dalla Letteratura Scientifica


16.12.2020

Correspondence: Challenges in paediatric inflammatory bowel diseases in the COVID-19 time

Dig Liver Dis. 2020 May;52(5):593-594.     IF=3.037

Di Pasquale V. ¹, Cucchiara S. et al, Romano C. ¹

1. Department of Human Pathology in Adulthood and Childhood "G. Barresi", Pediatric Gastroenterology and Cystic Fibrosis Unit, University of Messina, Via Consolare Valeria, Messina 98124, Italy

Nella lettera,  gli  autori indagano l’impatto della pandemia COVID-19 sui pazienti pediatrici affetti da malattia infiammatoria cronica intestinale (MICI). 

La terapia con farmaci immunomodulatori non sembrerebbe correlata ad un aumentato rischio di contrarre l’infezione da SARS-CoV2, ma gli autori affermano che sono necessari maggiori dati per definirne il rischio effettivo. 

Il trattamento con steroidi potrebbe invece essere correlato a un aumentato rischio di contrarre infezioni, tra cui anche quella da SARS-CoV2, ma anche in questo caso gli autori sostengono sia necessario ampliare la casistica per poter stabilire la validità dell’ipotesi.

L’infezione COVID-19 si può presentare in età pediatrica con sintomi gastrointestinali quali diarrea e vomito ma non sembra essere correlata a riacutizzazioni in pazienti affetti da MICI.

Nel corso della pandemia COVID-19, i pazienti pediatrici affetti da MICI vanno quindi considerati singolarmente per definire i rischi e i benefici delle terapie. 

Tali pazienti devono essere istruiti ad adottare minuziosamente le misure preventive per ridurre il rischio di trasmissione di SARS-CoV2.

 

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32276846/